Ombre

by Ishtar

/


  • 20 minutes EP + booklet

     

1.
2.
3.
4.
5.

credits

released 02 July 2012

tags

license

feeds

feeds for this album, this artist

about

Ishtar Milano, Italy

Instrumental tracks, simple and evocative, in neofolk style.


______

contact / help

Contact Ishtar

Download help

Track Name: Le vele dormienti, mi volgo alle nebbie
Eccomi - ho abbassato la guardia, aperto le mani

Ho dato al tempo di consumarmi, alla speranza di spegnersi, la forza riposa
Ho abbandonato i miei abiti lontano, le mie maschere le ho sciolte nel fuoco, le mie ossa non sono nascoste
Non resta più spazio, se non per il mio piccolo cuore vivente

Non so più giudicare, non posso più chiedere, non sono che polvere
Mi adagio al cadere del vento - ho perduto il desiderio e finalmente è silenzio
Le vele dormienti, mi volgo alle nebbie

Arriverà il tuo Giudizio - un bacio vuotato d'amore
__________________________

[[English translation]]

Here I am - My guard down, my hands open
I permitted time to void me, hope to go off, power rests
I dropped my clothes away, I lost my masks in fire, my bones are no longer hidden
Now there's space left only for my living heart

I no longer judge, I cannot ask, I'm nothing but dust
I lie down - I lost desire and it's finally silence
Sails asleep, I face the mist

Will come Judgment - a kiss of love devoid
Track Name: Ho preso il cammino del fuoco e bruciavo nel cuore
Stanotte nel sonno i suoi corvi sono venuti da me
Li ho visti - dormivo - il suo volto era sulle ali

'La mente raccoglie il suicida, lo spirito il morto'
Ma io non volevo morire nè uccidermi - e ho sospirato
Ho preso il cammino del fuoco e bruciavo nel cuore

La fiamma dell'impiccato lambiva l'ucciso
Dell'ultima lacrima era impregnata la corda
Nel mezzo vivevo - di volontà

Scorsi la via
Non c'era altra via
__________________________

[[English translation]]

Last night in my dreams his ravens came to me
I saw them - I was asleep - his face was on the wings

'The mind gathers the suicide, the spirit the dead'
But I did not want to die or kill myself - and I sighed
I walked the path of the fire and my heart was burning

The flame licked the hanged man
The last tear impregnated the rope
I lived in the middle - by will

I saw the path
There was no other path
Track Name: Una voce chiamava il mio nome stanotte
Una voce chiamava il mio nome stanotte, lontano
Oltre la curva del piano, giù nella valle ingoiata dal buio, dall'albero della cenere

Giungeva nel vento, con lo stormire del corvo
Ero io in ogni luogo in quell'istante - sapevo
Nel cader delle foglie risuonava il mio nome

Ho preso un legno per seguire il cammino
Accanto al fuoco dormivi - ti amavo
__________________________

[[English translation]]

A voice called my name last night, far away
Beyond the curve of the plane, down in the valley swallowed by darkness, from the ash tree

Came through the wind the rustling of the crow
There was me in every place that moment - I knew
In the fall of the leaf rang my name

I took a wood to follow the path
Asleep by the fire - I loved you
Track Name: Da vicino, così vicino
Avresti creduto fosse così, la fine del mondo
Senza fiamme, senza paura, solo con la neve
Con tutta questa neve che si scioglie piano

Avresti creduto fosse tanto forte la nostalgia di un'anima dolce
Avrebbe voluto - non ti ha avuta

Un ricordo mai raccontato
Nella luce delle stelle, da mille anni in viaggio ora ci sfiora
Da vicino - così vicino da sentirsi strappar via
Con lei
__________________________

[[English translation]]

Would have thought it was so, the end of the world?
No flames, no fear, only snow
All this snow melting slowly

Would have thought it was so strong
the yearning for a soul
Who wanted you - had you not

A memory never told before
In the light of the stars, a distance of a thousand years now touches us
Close - so close that you can feel it stripping us away
with her
Track Name: Foglie d'oro piovevano sui nuovi dei
L'albero ha tremato, nei rami immensi il Destino
La sua voce un canto, un nome non detto da tempo
Il profumo terra e pioggia di bosco notturno

Secoli al termine
I germogli una pioggia
Di lacrime sulle radici
Poi rugiada sulla chioma del bosco rinato
Il frutto del melo ed il fiore - candido
Le foglie d'oro piovevano sui nuovi dei

E tu felice vivevi, come prima non vivevano
Ho visto - ora ci credo - ed ogni cosa ha senso

__________________________

[[English translation]]

The tree shook, the huge branches of Fate
His singing voice, a name not called for a long time
The smell of earth and rain in the forest at night

Centuries after
Sprouts rain
Like tears on the roots

Then the dew on the foliage reborn
The fruit of the apple tree and its flower - white
The golden leaves raining on the new gods

And glad you lived, as they did not live before
I have seen - now I do - and everything makes sense